Pagine

Maria di Magdala


Questa sera inizierò ad affrontare, un argomento interessante, dal punto di vista storico; i quaranta giorni di Gesù di Nazareth dopo la sua Resurrezione. Un ruolo centrale ha Maria Maddalena; la donna che per riconoscenza nei confronti di Gesù, l'amò per sempre; di quell'amore di cui parla Bernardo da Chiaravalle, che va oltre il nostro pensare. E' appunto per questo, che alcuni studiosi, sostengono che Maria di Magdala fosse presente nell'ultima cena. Un'interpretazione di una frase nel Vangelo apocrifo di Filippo, fa sì che alcuni affermino che fosse la sposa di Gesù; ma noi secondo quanto appreso dal video di San Bernardo da Chiaravalle, sappiamo quale è l'interpretazione dell'amore della sposa nei confronti dello sposo. La Maddalena, la troviamo ai piedi di Gesù, durante la crocifissione, insieme, con la madre di Gesù è sua sorella Maria di Cleofa. Maria di Magdala assiste, per suo volere, alla sepoltura di Gesù; unge con degli oli il suo corpo, assieme a Maria di Cleofa. La domenica mattina, quando è ancora buio, si reca di nuovo al sepolcro, con altre due donne, per ungere di nuovo il corpo di Gesù. Esse. avranno dovuto fare, qualche ora di camminare al buio, in quanto il sepolcro, si trovava fuori la città di Gerusalemme; nei pressi del Calvario. Maria di Magdala è di sicuro, la prima persona a scendere nel sepolcro; dopo che i soldati che erano messi lì come guardie, spostano il gran sasso che lo chiudeva; è, quindi, la prima persona, a vedere la tomba di Gesù vuota; un lenzuolo bianco, un fazzoletto bianco, deposti lì. Maria di Magdala e le altre due donne, non pensano, in quel momento, che Gesù è risorto; loro temono che il corpo di Gesù sia stato trafugato; quando Zeuda, il capo dei farisei, avvisato dai soldati, entra nella tomba è pronuncia la frase: "Ora comincia tutto!", anche le tre donne intuiscono, che qualcosa non torna. Maria di Magdala e le due donne ritornano dentro la città. Maria di Magdala, vuol vederci chiaro, ritorna al sepolcro, quel giorno di domenica, quella mattina e lungo il cammino piange; una persona la incontra, le dice queste parole: "Donna perchè piangi?" - poi come sapete, Gesù si fa riconoscere. E' un Gesù diverso, rispetto a quello che vediamo in tutta la sua vita pubblica; è possiamo dire un Gesù dolce come il miele, come ripetevano, alle persone delle nostre vallate, i monaci di Santa Maria del Bosco; che si commuove, di fronte a questa donna, condannata ed umiliata dalla gente del tempo, per colpe che sicuramente non erano sue, ma che ha dimostrato, un amore pari a quello di Gesù; tutti i discepoli del Cristo, in quelle ore drammatiche, hanno paura dei soldati e della popolazione; si nascondono tra le mura di Gerusalemme; alcuni rinnegano di essere suoi discepoli, ma Maria di Magdala no! Potremmo dire ci mette la faccia! Perchè, quando si vuole bene, ma veramente bene, ad una persona, che sia viva o sia morta, tutto il resto non conta. Pietro e gli altri discepoli, scopriranno questo amore, dopo i quaranta giorni, dalla resurrezione di Gesù.
Dopo l'ascensione di Gesù, la Maddalena con alcuni discepoli, si recherà in Francia, ad evangelizzare quelle terre. Nel sud della Francia, morirà non molti anni dopo. La sua tomba si trova nel santuario di Maximin vicino Marsiglia è meta di pellegrinaggio.

Questa sera per quanto detto, ripropongo il video di San Bernardo da Chiaravalle, vi ricordate che il Vangelo di Giovanni, comincia con questa frase: "In principio era il Verbo, è il Verbo era presso Dio, Dio era il Verbo". La parola Verbo sta per Gesù di Nazareth

Cerca nel blog