Pagine

mercoledì 6 luglio 2016

Santa Maria del Bosco


Intorno al 1308 l'arcivescovo di Girgenti (Agrigento) avendo appreso che nel bosco di Santa Maria era presente una comunità religiosa composta da dei fraticelli. riconosciutili conformi per quanto riguarda il loro credo ai principi della religione cattolica intimò loro di potere continuare a vivere in comunità ma passando all'ordine dei benedettini per questo veniva eretta una basilica.... Intorno al 1405 Santa Maria diveniva uno dei centri più importanti della cristianità in quanto l'abate aveva la prerogativa oltre al solo santo pontefice di rimettere i peccati per i reati più gravi. Durante il periodo dei due papi uno ad Avignone (l'antipapa) e quello effettivo ad Avellino l'abate di Santa Maria fu visto come la più alta figura spirituale alla morte del pontefice, in attesa che se ne eleggesse un altro. Nel 1491 i monaci di Santa Maria passarono sotto l'ordine dei benedettini olivetani ai quali si deve la costruzione della nuova basilica. L'abbazia di Santa Maria del Bosco è la più grande di Sicilia. Avendo avuto molti lasciti i monaci dell'abbazia fondarono altri monasteri in Sicilia che dipendevano da loro tra i quali a Palermo lo Spasimo ed il Santo Spirito, Ancora oggi è esistente quello di Marineo. Nella seconda metà del 1700 l'abbazia fu chiusa per poi passare agli agostiniani sino al 1866 anno di soppressione dei beni ecclesiastici. Oggi l'abbazia e sotto la giurisdizione della diocesi di Monreale.Forse in uno dei monasteri di Santa Maria o probabilmente nell'abbazia furono tradotti dai monaci i due libri portati dai custodi del tempio di Gerusalemme chiamati del cinquecento; la cui custodia era affidata al monaco bibliotecario; erano proibiti dalla santa inquisizione. Di questi libri oggi uno dovrebbe trovarsi in Vaticano ed uno nel paese di Ficarra nel messinese dove nella costruzione del duomo dedicato a Santa Maria Annunziata vi lavorarono le stesse maestranze di Santa Maria tra i quali il Busacca ed il Gagini o forse sono andati per sempre perduti.